top of page

Collana-bracciale "Etoile de Provence"

Aggiornamento: 10 gen

Un dono d'amore che riassume in sé emozioni, momenti e sentimenti


Qualche tempo fa mi ha chiamato un signore per creare un gioiello unico. Dopo una breve ma accurata spiegazione ho compreso che desiderava fortemente creare per la sua futura sposa un gioiello ricco di significato e assolutamente unico nel suo genere. Senza dubbio aveva le idee molto chiare. E' subito nata un'intesa e una fiducia reciproca che ha condotto alla creazione di "Etoile de Provence", una collana in argento, diamante e terracotta dipinta, che può essere indossata anche come bracciale.



E' con grande piacere che voglio pubblicare questo breve articolo scritto di suo pugno. Bellissime parole che raccontano ciò che ha condotto a questa creazione.

Grazie Antonio, è stato un vero onore collaborare con te!


"L’Étoile de Provence è il prodotto della passione. Quella passione che ci coinvolge e avviluppa verso colui che si ama e al contempo guida il nostro desiderio verso quello che tendiamo a fare, con piacere. Questa meravigliosa creazione incorpora un caleidoscopio di emozioni, momenti e sentimenti.

Nasce da una “promessa di vita” e da un viaggio in Provenza [img. 1]. Una regione mediterranea così familiare e “propria” ai romani, che in latino la chiamavano Provincia Nostra. Gli aromi, la storia, i colori e l’arte che avvolgono questa regione hanno così condensato le nostre passioni: la cosmesi e l’archeologia.


1.


Dopo una notte di burrasca, spesso si dà inizio alla nascita delle cose. E’ quel che avvenne nel visitare l’Abbazia di Thoronet [img. 2].


2.


Presso un antico ponte romano, un’antica sfera celeste in terracotta della vicina Fayence stringeva emozionata tra le mani [img. 3], colei che porta nelle stelle il magico segno del tropico australe, come il gioiello che ora la tiene tra le sue chele.


3.


Ancora la passione condusse a Grasse [img. 4], dove l’esperienza di una profumeria definita “Entreprise du patrimoine vivant” (Società del patrimonio vivente), la Molinard, ci fece cogliere il fiore più “essenziale”, la Tuberosa.


4.


Schematizzato, troneggia sul soffitto vitreo come vessillo della compagnia famigliare nella sala che accoglie i visitatori [img. 5]. Adesso risplende come una stella sul dorso del carapace della Stella di Provenza. Nel centro di quel fiore stellato s’incastona la “promessa” di un amore eterno.

5.


Tra i colori d’arte, storia e architettura di Provenza si andava concretizzando questo magnifico sogno nella mente di colui che ama. Che discreto appare nel retro dell’opera, poggiando silenzioso sul cuore dell’amata [vedi slide show iniziale]. Costui si rivela nelle sembianze del suo segno astrologico, la cui coda riporta il simbolo del Santo a cui fu votato e al contempo segno della nazione Francese: il “Fleur-de-lis” [img. 6].


6.


L’ispirazione la passione e l’amore hanno consentito di assemblare ogni momento, cristallizzandoli nei nostri cuori per sempre. Solo chi ha una passione alla pari di chi lo ha progettato e ricevuto poteva creare un capolavoro tale che ci lega per tutta la vita.

Solo lo stigma di Molinard sigilla l’esperienza artistica assoluta di un artefice sovrano che paragona un aroma al suo capolavoro: L’Étoile de Provence come “Il profumo è un'opera d'arte fatta di emozione, di passione, anche di provocazione. Una creazione che trascende e vi rende unici, oltre l’effimero e le apparenze.

Grazie Gianluca”

Antonio M.

 

La nostra missione è cristallizzare i tuoi sogni, ricordi ed emozioni in oggetti unici che raccontano di te.

Siamo a disposizione per consigli, consulenza e creazione!


Gianluca Merlonghi

99 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
bottom of page